“C’era un tempo sognato che bisognava sognare” (Ivano Fossati)

Ai miei sogni sarà impedito di poltrire in un cassetto, lascerò che volino tra i venti del mondo per realizzarsi. Sanno di fresco, dell’aria che si respira nelle prime ore del mattino, di quando tiri su e il freddo gela il naso. Freschi e leggeri: si concedono a me. Se poteste leggere i miei pensieri! Scoprireste che tutto ciò che desidero è così puro e naturale da non contenere alcuna ingiusta macchinazione. Trovereste dentro me un mondo, per i tempi in cui viviamo, forse insolito, ma in fondo poi così spontaneo. Ci sono luoghi dentro me che posso scorgere chiarissimi. Posti nei quali so di poter correre, chiudendo gli occhi. Una luce lieve che sa d’autunno invade i miei pensieri, spianandomi la strada. La vedo chiara, c’è la vita che sogno di vivere e che, prometto, in qualche modo vivrò. Riuscirò a tenere in equilibrio l’irrefrenabile desiderio di andare e il piacere di restare, assecondandoli. Farò in modo che nulla potrà sbiadire l’inamovibile desiderio di viaggiare, che dà respiro alla mia esistenza. Riuscirò, dovrò farlo, a non permettere alla vita di scolorire la speranza che ogni giorno custodisco nelle tasche del cuore. Troverò un amore che mi guarderà come io non aspetto altro di guardare, che saprà di tutti gli odori e i sapori che amo di più. Un amore colorato di passioni comuni, spinto dalla necessità di vivere. Un amore del quale prendersi cura insieme. Riusciranno, i sogni. I viaggi in aereo, le foto scattate. Le luci nel cielo, che accese ad ogni ora, scelgono la notte per farsi belle davvero. Riusciranno i pomeriggi ad esplorare il mondo, le mattine al mare, i tramonti sulla pelle, le aurore boreali, i sacchi a pelo e le tende in cui rifugiarsi. Riuscirà la neve, le mani strette davanti ad un camino, la cioccolata calda, una canzone che resta. Riusciranno i concerti, gli scherzi e le risate, le palpitazioni di chi crede che la vita sia tutta lì. Riusciranno gli abbracci, i baci. Le lenzuola e il cuscino freddo quando fa troppo caldo. Riuscirà perché è tutto già riuscito nella mia mente. Sogni sognati che vogliono nascere, e basta. Riuscirà perché se dovesse non riuscire avrò fallito l’unica opportunità che ho. Riusciranno i libri, l’inchiostro sulla carta, le parole più belle. I poeti e i cantautori; ci saranno bei film e molte colazioni. Quanto sembrano normali queste piccolezze, quanto sono lontane da noi oggi. Inizio ad aprire il cassetto, qualche sogno si libera: è il momento di iniziare. Riuscirà l’amore. Riuscirà la vita.  

Un abbraccio,

Miriam

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *