Stars Hollow esiste? Curiosità per tutti i fan di una delle serie TV più amate, Gilmore Girls

2x14_009_1   Questi giorni li intitolerei G G D, e cioè Gilmore Girls Days. Come ben sapranno tutti i seguaci di Gilmore Girls, storica serie televisiva della nostra generazione, bagaglio di ricordi ed emozioni, in questi giorni è stato notevole il successo riscosso dal suo ritorno. Dal ritorno di Lorelai e Rory, da quello di Emily, Luke, Dean, Jess, Lane, insomma potrei continuare per ancora molto. Innanzitutto, per chi non avesse ancora visto i nuovi 4 episodi di questa stagione, vi lascio il link -> Clicca qui per i nuovi episodi di Una mamma per amica, Di nuovo Insieme | Gilmore Girls, A year in the life (poi fatemi sapere cosa vi è passato per la testa dopo aver visto il finale!) Ritornando al motivo per cui sto scrivendo questo articolo, Stars Hollow esiste oppure no? E se esiste dove si trova? Me lo sono sempre chiesta, sin da piccola, ma chissà perché poi non ho mai controllato davvero. Oggi l’ho fatto ed ho scoperto che si tratta di una città immaginaria collocata nello Stato del Connecticut e ispirata alla città di Washington Depot, alla quale fece visita la creatrice di Gilmore Girls, Amy Sherman-Palladino:
Non ero mai stata lì in inverno, quando si è circondati dalla neve e non si può andare da nessuna parte, e tu e tuo marito vorreste uccidervi a vicenda perché non si può andare al cinema. Ma in quel momento era fantastico, magico e c’era una sensazione di calda e piccola città. Avevo un desiderio per la mia vita, così pensai “è qualcosa che amerei ambientare quilitchfield2
Di seguito vi riporto un po’ di informazioni trovate su Wikipedia:
  • Pianta: Nel centro della città si trova una piazza al centro della quale sono collocati un gazebo e la statua di Kazimierz Pułaski. Quasi tutti i negozi di Stars Hollow sono situati nelle strade circostanti alla piazza principale, oltre la quale si trova la zona residenziale. Un’importante eccezione a questa organizzazione è il Dragonfly Inn, l’albergo diretto da Lorelai, che è stato spostato nella Third Street.
 
  • Fondazione: Stars Hollow venne fondata nel 1779. Esistono diverse leggende sulle modalità con le quali la città ottenne il suo nome attuale. Sebbene non si possa stabilire con certezza quale delle leggende sia vera, la tradizione parla di due amanti la cui relazione sembrava essere condannata al fallimento fino a quando fenomeni cosmologici separati, nei quali sono coinvolte le stelle, li portarono entrambi nel luogo dove oggi sorge Stars Hollow. Questo avvenimento viene festeggiato ogni anno dalla città con il “Firelight Festival” (ep. 1×16 Anniversari e 4×13 Come una vera coppia).
 
  • La guerra rivoluzionaria: Vi fu una “battaglia” combattuta a Stars Hollow durante la quale 12 uomini rimasero ad aspettare un’intera notte le giubbe rosse, che non giunsero mai. Come viene mostrato negli episodi 1×08 Odore di neve e 5×11 Tutta colpa della neve, ogni anno la città organizza una ricostruzione di quella notte. In questa seconda ricostruzione entra in scena anche una prostituta, che si narra avesse dormito col generale inglese per ritardare l’arrivo delle truppe a Stars Hollow.Nei pressi del gazebo situato al centro della piazza della città si trova la Liberty Bell che recita:
« La campana fu assegnata a Stars Hollow nel 1780 per celebrare il primo anniversario della città. La campana si ruppe la prima volta che suonò e pesava 4,5 Kg. Il suono della campana è un Mi-bemolle. Il 6 giugno 1944, quando le forze alleate si recarono in Francia, il suono della campana venne sentito in tutte le parti del paese »

Il set di Stars Hollow

La piazza della città è situata in un lotto posteriore degli studios della Warner Brothers. È proprio dietro l’angolo del set esterno dell’ospedale della serie televisiva ER. Molti dei set di Stars Hollow sono stati usati anche in The Music Man, Hazzard e I Waltons. Il Dragonfly Inn era il set della casa dei Waltson, la scuola superiore di Star Hollow era il tribunale di giustizia della contea di Hazzard, mentre Il giardino della casa di Lorelai era l’esterno dell’abitazione dello Zio Jesse. (Fonte) “Il set-cinematografico vero e proprio, viene chiamato Midwest Street ed è ospitato sugli appezzamenti della Warner Brothers Studios al 4000 del Warner Boulevard a Burbank, città sita a nord di Los Angeles, che è sede di molte aziende cinematografiche e televisive tra cui la NBC e la Walt Disney oltre alla Warner Bros. Il set non è stato costruito appositamente per The Gilmore Girls ma esiste da tempo e pur cambiando arredamenti urbani e destinazione degli edifici è stato utilizzato per molte produzioni. Risale agli anni ’40, quando fu realizzato per il film Saratoga Trunks(Saratoga), film di Sam Wood, datato 1945, con Gary Cooper e Ingrid Bergman e ha in seguito ospitato tra gli altri: The pajama game (Il gioco del pigiama) del 1957 – regia di Abbott e Donen con Doris Day, Damn Yankees del 1958 sempre per la regia di Abbott e Donen, The Music Man (Capobanda) del 1962 di Morton DaCosta,Gangster Story del 1967 – regia di arthur Penn con Warren Beatty e Faye Dunaway nei panni dei due famosi fuorilegge Bonnie e Clyde,Norbit – del 2007 regia di Brian Robbins con Eddie Murphy etc.” (Fonte) gilmore-girls-stars-hollow-the-cw-netflix

Location

Stars Hollow è ispirata alla città Washington Depot. Nel corso dello show sono diversi i riferimenti riguardo alla sua posizione della città nel Connecticut, ma sembra non esista alcuna città perfettamente riconducibile a Stars Hollow. Si suppone che Hartford (Connecticut) disti dalla città 30 minuti e New Haven circa 42 km. Stars Hollow sarebbe inoltre nelle vicinanze di Woodbury e Beacon Falls (centro sud-ovest del Connecticut), Litchfield e New London (sud-est). Nella copertina della colonna sonora dello show, Music from Gilmore Girls, c’è una cartolina mandata da Lane dalla Corea del Sud, indirizzata a Rory al numero 37 di Maple Tree Lane (e verificabile anche nella puntata 1×04) a Stars Hollow. Il codice postale della città è 06492, lo stesso di Wallingford: questa città non ha una “Maple Street” ma ha una “Maple Avenue”. Washington Depot, la città che Amy Sherman-Palladino ha menzionato come ispirazione per Stars Hollow, sfrutta il sistema di governo dell’assemblea cittadina ed è stata fondata nel 1779. Le abitazioni e gli edifici della città corrispondono allo stile di Stars Hollow e all’archetipo della cittadina del New England. Nella realtà Woodbury è nelle vicinanze di Washington Depot. Da notare come molte città del Connecticut presentino mercati, gazebi e piccoli negozi pittoreschi che ricordano molto Stars Hollow. Rory comincia a frequentare la Chilton all’inizio della serie. La Chilton è una high school che sembra essere situata nella parte sud di Hartford o nella parte settentrionale della periferia della città. La scuola potrebbe riprendere la “Choate Rosemary Hall” di Wallingford. Stars Hollow fa inoltre parte dell’itinerario del Connecticut Transit, il servizio bus che Rory utilizza spesso per recarsi alla Chilton.   Detto questo, vi lascio con il link della sigla di Gilmore Girls, nel caso vi fosse tornata la nostalgia (CLICCA QUI!) e con quello della “La La song” che ci accompagna in tutti gli episodi (CLICCA QUI!) landscape-1445631606-screen-shot-2015-10-23-at-41927-pm

Un abbraccio,

Miriam

You may also like

2 commenti

  1. Articolo super interessante e complimenti per l’intero blog! Anch’io adoro le ragazze Gilmore e quest’estate sono passata per Litchfield, in Connecticut dove c’è un negozio di antichità uguale a quello della signora Kim!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *