Napoli: Nevicata del 1956, foto e video

Se esordisco dicendo “Winter is coming” vi suona familiare? In questi giorni si è parlato dell’ondata di freddo che sarebbe arrivata in Italia a partire da oggi, 29 novembre. Freddo o gelo? Perché c’è una bella differenza, e questa mattina già si è avvertita a quanto pare. Non vi nascondo che l’inverno mi affascina, per non parlare della neve. Forse perché qui a Napoli se ne vede così poca…
piazzaplebiscito1956
Piazza Plebiscito, Nevicata 1956
Certo, devo ammettere che il clima del sud ci è favorevole durante l’anno, però (so che non tutti sarete d’accordo) quando è inverno deve essere inverno. Se l’inverno prevede che debba fare freddo, deve fare freddo! Sarò di parte? Non credo: Napoli sa essere così incantevole in una bella giornata di sole, eppure la neve gliela vedo così bene addosso. Vi assicuro che in ben ventitré anni di vita ho assistito solo a sporadiche e leggere (che dico? leggerissime!) nevicate, e non ho mai visto la bella Parthenope imbiancata.  Beh, non vi nascondo che almeno per una volta mi piacerebbe molto! Così ieri sera ho cercato un po’ di materiali sulle nevicate a Napoli e, udite udite, ho letto della famosissima Nevicata del ’56.

neve_a_p_zza_plebiscito_1956


viascarlatti10febbraio1


neve16febbraio1956_4-1024x724


neveos


 Pazzesco vero? Vi riporto delle informazioni a riguardo che ho trovato su questo sito:

Oggi vi raccontiamo quando a Napoli si sciava. Sì proprio così, non stiamo scherzando. Quest’oggi il maltempo ci ha lasciato ma la neve ha ricoperto la punta del Vesuvio. Gelo, freddo penserete. Si è così ma nulla ha a che fare con quello che accadde a Napoli e in tutta la penisola italiana nel febbraio del 1956. La nostra amatissima città fu letteralmente ricoperta di bianco: da Piazza del Plebiscito e via Scarlatti, fino ai vicoli più seducenti del capoluogo partenopeo.

Temperature record, come mai nella storia era accaduto. A Napoli il picco si verificò il 4 febbraio del 1956. La colonnina di mercurio segnò addirittura -4.Un evento incredibile per la città del sole ma in generale per l’Italia che mai aveva subito un’ondata di freddo così forte. Non mancarono, però, le difficoltà. Soprattutto nelle periferie e nella provincia. In molti, per giorni, rimasero isolati e crebbe anche la paura.

Ma c’era chi pensò bene di divertirsi e approfittare della situazione: in via Scarlatti alcune persone indossarono gli sci e improvvisarono una passeggiata in montagna sull’asfalto della nostra città. I bambini, visto l’insolito evento, li fecero uscire da scuola per godere di quello spettacolo pazzesco. Napoli in quei giorni era completamente bianca, come mai i più giovani l’hanno vista.

Gli esperti e gli storici la ricordano come la nevicata del secolo superando di gran lunga la nevicata degli anni 1985 e 1986 per estensione temporale e geografica. La neve scese ancora fino al 20 febbraio. Un video dell’epoca ci dà l’esatta misura di come si vivesse in quei giorni


Che dire? Buona neve a tutti.

Vi abbraccio,

Miriam

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *