E voi sapevate che è possibile salire sulla terrazza dell’Hotel Excelsior di Napoli?

La primavera tarda ad arrivare (un po’ meno l’allergia) eppure a Napoli si ha sempre la sensazione che ci sia un raggio di sole proprio dietro l’angolo.

È da qualche giorno che mi frulla in testa l’idea di scrivere un articolo su una piacevole scoperta recente che, considerati i messaggi ricevuti su Instagram, non ha meravigliato solo la sottoscritta.

Si tratta del rinomato Hotel Excelsior di Napoli. Sapevate che è possibile salire sulla terrazza ed usufruire del servizio Bar? Avete capito bene!

Questo significa soltanto una cosa: nuove prospettive, stessa bellezza.


Prima di proseguire con qualche informazione che potrebbe rivelarsi utile, ci tenevo a sottolineare che il motivo per il quale oggi mi trovo a suggerire questo posto è un personale desiderio di condivisione: non sono stata spinta e/o invogliata da nessuno a parlarne, nasce puramente da una mia volontà personale.
 


Ammiro la storia e gli angoli nascosti della mia città e vorrei contribuire, anche solo in piccolissima parte, alla divulgazione delle sue bellezze (di qualunque tipo esse siano).



INIZIAMO!

Per le risposte, ho tratto spunto da alcune delle vostre curiosità:

  1. Non si paga per entrare e non occorre prenotare
  2. Entrate nell’hotel, raggiungete l’ascensore sulla sinistra e salite al settimo piano
  3. Uscirete in una sala ristorante al cui esterno troverete la fatidica terrazza (e una vista mozzafiato, cosa ve lo dico a fare?!)
  4. Scegliete un tavolo
  5. Sì, è possibile scattare foto!

Qualcuno, in maniera molto scherzosa, mi ha chiesto “se bisognasse donare un rene prima di salire” quindi, per quanto riguarda i costi, vi dirò:

Il prezzo degli ordini oscilla e varia, ma alcuni di questi sono accessibili (es. coca-cola €5, bitter €8, calice di prosecco €8 e così via, per darvi un’idea). Inoltre ho pagato semplicemente la consumazione: né il coperto né gli stuzzichini.


Questo è quanto. Spero di essere stata esaustiva.

Vi lascio con qualche altro scatto e con la speranza che vi abbia fatto piacere leggere questo articolo!

Instagram: @emthirteen Facebook: Miriam Calderano





Un abbraccio,

Miriam 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *